MASTOPLASTICA

mastoplastica addittiva

Questo intervento di chirurgia plastica estetica è consiste nell’aumento del seno. Normalmente vengono utilizzate delle protesi oppure, in casi molto selezionati, per rimodellare e non per aumentare, si può usare il proprio tessuto adiposo, tramite la tecnica di Lipotransfer (viene prelevato dove in eccesso e trasferito dove manca). Per eseguire la mastoplastica additiva si usano le protesi mammarie, di varie forme e volumi, scelte in rapporto alle dimensioni del torace e delle mammelle. Vengono posizionate a seconda dei casi sotto la ghiandola mammaria o sotto il piano muscolare (completamente o parzialmente “dual plane”). Il colloquio tra chirurgo e paziente, durante la valutazione pre-operatoria, farà emergere le motivazioni personali e le indicazioni tecniche, a seconda dell’età della paziente viene richiesta in questa fase un’ecografia, oppure una mammografia pre-operatoria. L`intervento viene eseguito in anestesia generale oppure in sedazione e anestesia locale.

mastoplastica riduttiva

La mastoplastica riduttiva consiste nella riduzione del volume e nel rimodellamento del seno di grandi dimensioni. La riduzione del loro volume oltre a ripristinare l'aspetto armonico della figura, riduce anche i sintomi correlati al peso come il dolore alle spalle, al collo, ed alla colonna vertebrale. Risolve anche i disturbi dermatologici del solco sottomammario, che un grande seno sviluppa con il calore e il sudore. Le cicatrici che rimangono dalla mastoplastica riduttiva (rotonda intorno all`areola, verticale verso il solco e orizzontale nel solco) possono essere abbastanza visibili, in base al tipo di pelle e di cicatrizzazione che e` comunque soggettiva. Viene richiesta una mammografia o un`ecografia preoperatoria. L`intervento si esegue in anestesia generale oppure in sedazione e anestesia locale.

Mastopessi /
MASTOPESSI CON PROTESI

La mastopessi consiste nel sollevamento della mammella scesa (ptosica) per motivi fisiologici, gravidanze, età o dimagrimento. Nei casi in cui il seno sia molto ridotto, può essere previsto anche il posizionamento di una protesi, per dare volume e forma. Le cicatrici che risultano sono, spesso, simili a quelle della mastoplastica riduttiva, una rotonda intorno all’areola, una verticale tra l’areola e il solco sottomammario e una possibile orizzontale nel solco sottomammario. Viene richiesta una mammografia o un`ecografia preoperatoria. L`intervento si esegue in anestesia generale oppure in sedazione e anestesia locale.

LIPOFILLING

Si tratta di un innesto di tessuto autologo, ovvero effettuato tramite l’infiltrazione di grasso prelevato dalla stessa paziente. Il tessuto adiposo viene aspirato dove si trova in eccesso, tramite piccole cannule collegate a siringhe. Dopo essere trattato, viene iniettato nella zona indicata come se fosse un filler. Una percentuale si riassorbe ma quella che resta e` permanente. Si puo` ripetere piu volte fino al raggiungimento dei volumi desiderati. Gli interventi di lipofilling del seno sono indicati per piccole correzioni, con infiltrazione di piccole quantità di grasso Non è indicata per grandi volumi ed ha indicazioni ben precise.

prenota una visita

Sarò disponibile ad ascoltare la vostra storia e decideremo insieme il giusto percorso.




dove ricevo:

trieste

“Casa di Cura Salus”
Via Bonaparte 4

Tel. +39 3356948680
drdavide@costantinodavide.com

London

EA Clinic
99 Harley str. Marylebone
London W1G6AQ
United Kingdom

Tel. +44 7897199838
drdavide@costantinodavide.com




dove ricevo:

trieste

“Casa di Cura Salus”
Via Bonaparte 4

Tel. +39 3356948680
drdavide@costantinodavide.com

London

EA Clinic
99 Harley str. Marylebone
London W1G6AQ
United Kingdom

Tel. +44 7897199838
drdavide@costantinodavide.com